TDG Completo (4).png
Edificio E (7).jpg
Vista generale.png
Assonometria generale (2).png
Dettaglio scala.png
Passerelle.jpg
thaon de revel 2.JPG
Cantina.JPG

La principale innovazione tecnica e progettuale offerta da Exa Engineering srl negli ultimi anni è l’integrazione nel proprio processo produttivo di software e metodologia BIM (Building Information Modeling) per la progettazione integrale, il controllo dei quantitativi e la risoluzione delle interferenze.

Il principale strumento utilizzato da Exa è Tekla Structures, software di modellazione BIM introdotto nella progettazione dalla società a partire dal 2011. Tekla consente la modellazione informatizzata di tutte le tipologie di strutture, dalle più semplici alle maggiormente complesse, e consente di spaziare fra tutti i diversi materiali da costruzione, con particolare dedizione alle strutture metalliche e in calcestruzzo armato gettato in opera. A supporto della progettazione in acciaio, Tekla consente di affrontare in un unico flusso di lavoro l’intero processo, a partire dagli aspetti preliminari di offerta e preventivazione fino al disegno di particolari costruttivi e alla gestione delle fasi di montaggio; la possibilità di arrivare al dettaglio di officina permette ad Exa di offrire il supporto alla committenza in tutte le fasi di sviluppo e di costruzione. La progettazione in 3D fornisce inoltre tutte le informazioni necessarie alla produzione delle armature ed alla realizzazione in cantiere delle strutture in c.a. Il software concede la possibilità di interfacciarsi con la committenza e con tutte le altre figure professionali coinvolte nella progettazione e di gestire le interferenze e le conflittualità interdisciplinari. I numerosi premi vinti da Exa in campo nazionale e internazionale dedicati alla realizzazione di modelli con Tekla Structures testimoniano la competenza che la società ha raggiunto nell'utilizzo di questo software.


La facilità di interazione con gli altri operatori e con la committenza è assicurata dall’utilizzo di un software gratuito di visualizzazione (Trimble Connect) che permette di seguire passo per passo gli sviluppi della progettazione di tutti gli operatori. La parametrizzazione degli oggetti inoltre fornisce la continua coerenza tra gli elaborati progettuali e l’intero progetto così come offre la possibilità di collegare il progetto con i software di calcolo strutturale per avere un continuo controllo del processo progettuale.


A Tekla Structures sono poi affiancati altri programmi BIM come Autodesk Revit, Autodesk Civil 3D e CAD come Autocad e Vectorworks per completare l’offerta grafic; infine programmi integrati di computazione metrica come CPM di STR–TeamSystem permettono di integrare l’analisi economica della commessa ai modelli informativi generati con Tekla e Revit.